sabato, giugno 17, 2006

La Malfa si è dimesso dal Pri

Non chiedetemi il motivo – certe cose non si possono spiegare semplicemente perché non c'è una vera e propria ragione – ma a questo blog, cioè al suo titolare, sta a cuore il Partito Repubblicano. Ripeto, senza una precisa spiegazione. Questione epidermica, si dice per farla breve. E la mia epidermide alla vista dell'edera non si inacidisce, non si inarida, non fa le pieghette.
Dunque qualche giorno fa vi diedi la notizia, in verità ripresa all'inizio solo dall'
Indipendente, delle dimissioni del Presidente Giorgio La Malfa, figlio di Ugo. Oggi sul Corriere è uscita un'intervista allo stesso che ribadisce le sue ragioni nel presentare le dimissioni, e sulla Voce Repubblicana, organo ufficiale del Pri, è stato pubblicato uno scambio epistolare tra La Malfa e Francesco Nucara, il segretario del partito. Le cose stanno così: La Malfa ha presentato a Nucara le dimissioni, per i motivi legati al referendum del prossimo 25 giugno, e il segretario nel frattempo sembra non averle accettate. Trovate le lettere qui. Dovere di cronaca – e poi, sì, mi sta proprio a cuore.


2 Commenti:

Blogger liberaliperisraele ha detto...

Anche nel mio cuore ci sono palpiti repubblicani

10:55 PM  
Blogger ordinegenerale ha detto...

mi sa che siamo gli unici due ;)

saluti

1:50 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page