giovedì, maggio 29, 2008

Pigneto pulp.

«non chiamatemi razzista, ho Che Guevara tatuato sul braccio e sono di sinistra». Ma non era stato un raid punitivo di chiara matrice xenofoba e nazista, conseguenza di Alemanno sindaco?

Ps: se mettete il cursore del mouse sopra il collegamento, senza cliccare, e poi guardate la barra in basso del vostro browser verrà visualizzato l’indirizzo al quale ci si connette con il clic. Trattasi di una pagina del sito di Repubblica, che oggi esce appunto con la notizia che qui si vuole sottolineare. Solo una cosa ancora: la gerarchizzazione web della notizia prevede che tale pagina stia ancora nella cartella «pestaggio-nazi-roma». Nessuna malizia, troppo tempo a rifare la cartella remota e a rinominare tutti gli articoli correlati.

1 Commenti:

Anonymous Snorri ha detto...

Chissà in quanti staranno arrossendo dalla vergogna in questo momento...

1:04 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page