lunedì, febbraio 05, 2007

le vergognose parole di Caruso

Io credo che ha ragione chi dice che i giornalisti dovrebbero parlare di tattica e non di moviola, e credo anche che gli stadi debbano essere a norma. Credo che serva il pugno duro, e che coloro i quali commettono – o manifestano l'intenzione di – violenza negli stadi e nelle immediate vicinanze debbano essere puniti. Credo inoltre che non bisogna aspettare l'ennesimo morto per muoversi, e spero vivamente che il can can di questi giorni non sia un nuovo fuoco di paglia, come troppi ne abbiamo visti in passato. Infine, credo che sia soprattutto una questione di cultura, e che finché dal governo arrivano parole come queste, difficilmente la cultura potrà essere cambiata.


1 Commenti:

Blogger Lamiadestra ha detto...

Esatto, bisogna cambiare cultura, o, come ho scritto io, smetterla di prendersela solo coi burattini e cominciare a prendersela soprattutto coi burattinai. Caruso, Giuliani... tutta questa gente chi la manda in giro? chi la appoggia? E noi, cioè, meglio, loro lo mettono alla terza carica dello Stato....

2:04 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page