lunedì, settembre 04, 2006

un buon consiglio per il Cav.

In questi giorni sui giornali di centrodestra – Libero e il Giornale – sta impazzando il dibattito sul futuro di Forza Italia. Spesso è costituito da parole al vento, buoni propositi, richiesta di un ritorno “allo spirito del 1994” e altri bla, bla,bla. Il peggior modo di far politica, probabilmente. Questa mattina anche il Foglio ha deciso di intervenire e il suo direttore Giuliano Ferrara scrive una lettera aperta in busta rosa salmone al Cav., ufficialmente per fare gli auguri e un punto della situazione sui settant'anni. Ufficiosamente per dare qualche indicazione. È una lettera bella e, sebbene ci volesse poco per uscire dalla chiacchiere di portineria coadiuvate dall'intervento dei lettori, probabilmente la cosa migliore uscita dal dibattito in corso in questi giorni a mezzo stampa. Ne riporto un passaggio, quello finale, la stoccata-consiglio:

Per esempio, se lei si rendesse conto che al suo successo tra il popolo è corrisposto un disastro nelle élite, e non solo nelle chattering classes, e che non si governa un paese senza entrare nelle sue accademia, senza partecipare dei libri che si scrivono, senza alimentare miti e idee guida nel campo estetico, nel mondo che produce storie e alimenta l'immaginazione, proponendo novità e sprovincializzazione tra gli economisti, i giuristi, gli imprenditori, gli insegnanti, i giornalisti, i blogger, e cercando di fondare nuovi consumi, nuove abitudini, nuovi stili, se lei capisse fino in fondo il valore aggiunto immenso dei conflitti di cultura e di idee, forse le verrebbe in mente un altro Berlusconi. Quello di cui, forse, Berlusconi ha bisogno per non consumare sé stesso e la sua bella storia, spesso surreale ma tosta e istruttiva per tutti, in una lunga e tortuosa, magari monotona, fine di regno.

Giuliano Ferrara, Il Foglio, 04.09.2006 pag.1

3 Commenti:

Anonymous Emanuele ha detto...

Ciao, grazie per questo tuo post.
Io vivo in inghilterra e non posso vedere il Foglio se non da internet. Sai dove potrei trovare (su internet) l'editoriale di Ferrara. La Rassegna stampa della Camera dei Deputati (surprise surprise) è ancora in vacanza!

Emanuele

11:58 PM  
Blogger Paolo di Lautréamont ha detto...

C'è anche la rassegna del ministero difesa...
Comunque non si tratta solo di "stare con le élites", soprattutto con quelle italiane, fatte di parassiti e lanzichenecchi più che da liberi imprenditori, quanto di stare in mezzo e mediare tra "salotti buoni" e popolari.

11:39 AM  
Blogger ordinegenerale ha detto...

Gentile Emanuele,
purtroppo il Foglio del Lunedì in rete non viene messo. Se mi contatti via mail all'indirizzo ordinegenerale@gmail.com provvederò a inviarti una scansione dell'editoriale.

Saluti

12:25 PM  

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page